Benvenuti nel mio blog

Benvenuti nel mio blog

sabato 8 marzo 2014

3-9 Marzo 2014: X Settimana Europea della Consapevolezza sull'Endometriosi

Marzo...è diventato il mese più importante dell'anno. Inutile aggiungere il motivo...chi mi conosce lo sa...
E' diventato il mese della grande vittoria sull'endometriosi. Forse solo per una questione di fortuna, destino, fato...chiamiamolo come vogliamo. Forse perché quando non riesci più ad alzarti interviene qualcosa di sovrannaturale a cambiare le sorti della tua vita, perché tante e tante volte sei caduta e ti sei rialzata e chi ci guarda dall'alto ha apprezzato e compreso che quella sarebbe stata l'ultima volta. Sì, l'endometriosi ti porta a pensare di non rialzarti più, non ne vale la pena...ritorna sempre...ti toglie tutto. MA MAI, E RIBADISCO MAI, questa Bestia (io la chiamo così) deve vincere su di noi, MAI SI DEVE PERDERE QUELLO SPIRAGLIO DI SPERANZA che c'è sempre. Fortunatamente la scienza non è mai esatta, molto di più se si parla di endometriosi e infertilità, tutto è modificabile, tutto si rigenera...basta trovare L'EQUILIBRIO INTERIORE che rimette tutto in ordine...non la Felicità, non la serenità, ma un equilibrio stabile nel tempo che ci rimette in pace col mondo e ridimensiona anche la nostra visione della malattia. Non è facile...lo so...ma è l'unico modo per "impacchettare" la Bestia e portarcela quotidianamente senza più farci caso. L'amore, gli affetti più cari, il lavoro, la voglia di aiutare gli altri: gli unici elementi da mettere al centro della nostra vita...e la bestia??? RELEGATA IN UN CANTUCCIO!!! (Ovviamente dopo averla ben conosciuta, diagnosticata e trattata come si deve).
Date da ricordare:
- dal 3 al 9 Marzo - Settimana della Consapevolezza per l'endometriosi;
- 8 Marzo - Tavolo informativo di Taranto LIDER per avere maggiori notizie sulla malattia e sulla vicenda nazionale e regionale;
- 13 Marzo - Marcia mondiale per l'endometriosi a Roma, chi può vada!
- 15 Marzo - Evento di sensibilizzazione e flash-mob organizzato da A.P.E. Onlus a Roma, tutti presenti...siete già lì per il 13!
Marzo...un mese davvero da non dimenticare!
 

mercoledì 5 marzo 2014

Bello

Lecco
Da "La Vita è Bella" a "La Grande Bellezza", non è, non può essere un caso, se nelle ultime due vittorie all'Oscar nei titolo dei film incoronati risuona un aggettivo multiforme ma comune che fa un gran bene al cuore: BELLO.
 Bello, una parola che sembra nata assieme all'Italia, che in molti, in patria e fuori, definiscono, se vogliamo, senza grande originalità: Bel Paese.
 Ma non è una banalità, c'è che l'Italia è proprio bella. E' bella nella sua storia ricca e tormentata, straordinaria per la mole del suo patrimonio artistico e archeologico, fantastica per creatività ed impegno, invidiata per lo stile di vita, imitata per la sua moda e la gastronomia. Se non fosse per il nostro innato autolesionismo, per l'evidente incapacità di mostrarci davvero per quello che siamo, d'apprezzare quello che abbiamo, di valorizzare tutto quello che di bello e di buono sappiamo fare avremo ben pochi rivali nel mondo. Anche l'Oscar a "La Grande Bellezza" dimostra che all'estero ci apprezzano molto più di quanto siamo capaci di fare noi.
 Da Hollywood non è arrivato un omaggio a Roma, nonostante la sua unicità, ma all'Italia intera, sarebbe bello se fossimo capaci di trasformare quella statuetta in un iniezione di autostima, ne abbiamo un gran bisogno, non solo per superare una crisi maligna, ma per ritrovare noi stessi.
Dal Tg5 delle 13:00