Benvenuti nel mio blog

Benvenuti nel mio blog

martedì 12 luglio 2011

Un anno insieme

Oggi, in questo giorno particolare, vorrei parlarvi di un cartone che mi ha dato ispirazione all'introduzione di qesto post e parlare del primo anno insieme con il mio blog.
Avete mai visto Kungu fu Panda?
Vi è piaciuto?
Sono sempre convinta che i cartoni di vecchia data siano i migliori, ma alcuni dei tempi attuali danno l'idea di regalare perle di saggezza.
Nei cartoni attuali non c'è più la strega cattiva che è solo cattiva, oggi c'è il cattivo di cui conosciamo il passato e l'evoluzione psicologica. Oggi non c'è più il principe azzurro, ma un essere vicino alla realtà.
Kungu fu Panda riprende la realtà e la tartaruga saggia gli fa da coach.
Ecco una delle parti che mi è piaciuto di più del cartone animato.
Sarà per deformazione professionale...
"Vedo che hai trovato il sacro pesco della celestiale saggezza"
dice il saggio.
Il Panda lo guarda e in effetti ha la bocca piena.
"Capisco tu mangi quando sei sconvolto".
Il Panda nega e non vuole raccontargli che è sconvolto e che oggi ha fatto schifo e che forse dovrebbe ritornare a fare spaghetti...
Forse dovrebbe "mollare"...
"Mollare o non mollare. Spaghetti o non spaghetti".
"Ti preoccupi troppo di ciò che ERA e di ciò che SARA'.
C'è un detto: ieri è storia, domani è un mistero, ma oggi...
...oggi è un Dono, ecco perchè si chiama presente!".
(Maestro Hoogwai)
E quì si conclude la parte del coach tartaruga.
Hai notato come il Panda è concentrato? Come la tartaruga, anche se il Panda nega, prosegue con un tono dolce è rassicurante? Insomma, come la tartaruga (e il suo disegnatore, naturalmente) calibrano i tempi e i movimenti, come ho sempre cercato di fare con il mio blog.
Penso che è nell'oggi che bisogna vivere, e costruire giorno dopo giorno quel mistero che è il nostro futuro. Se non si sceglie di sentirsi bene in questo momento, come si può creare momenti futuri che siano prosperi e lieti?
Carissimo blog,
un anno è passato dalla tua creazione.
Grazie a te ho detto tante cose e molte ne ho ancora da dire.
Insieme abbiamo passato momenti belli e brutti. Pieni di ricordi. Sei sempre stato il mio diario virtuale. Insieme siamo cresciuti, abbiamo riso, scherzato e pianto insieme.
Un anno con te è volato via come un sospiro, un soffio d'aria, passato su dei petali sbocciati a primavera, dove di profumo s'inebria il mio respiro, e dei sogni hai fatto mondi di colori, come ali di farfalla in un mattino, quando raggi di sole legano silenzi, perchè un pulsar del cuore sia la serenata nel cammino.

1 commento:

  1. Lucy aiutami,nn riesco più ad entrare nel mio blog :(

    RispondiElimina